Pistola e munizioni

In Italia è vietato non solo utilizzare, ma anche possedere armi da fuoco in assenza di regolare Porto d’armi: il nostro lavoro, in questo caso, consiste nell’occuparci del disbrigo delle pratiche necessarie, rendendo il processo più veloce e pratico, scongiurando inoltre ogni possibile errore o lungaggine di tipo burocratico.

Che cos’è il Porto d’armi?

La licenza di Porto d’armi è un’autorizzazione da parte delle autorità statali, le quali con questa concedono ai cittadini il permesso di acquistare e detenere delle armi da fuoco.

Non tutti possono ovviamente sperare di poter ottenere questa particolare licenza, che è riservata ai soli cittadini maggiorenni senza precedenti penali.

L’ente prestabilito per il rilascio del Porto d’armi è la Questura di competenza, la quale provvede a tutte le verifiche del caso prima di autorizzare il richiedente ad acquistare e possedere delle armi da fuoco.

Le tipologie di Porto d’armi

Esistono molteplici tipologie di licenza di Porto d’armi.

Si parte per esempio dalla licenza ad uso sportivo, la quale dà il permesso di esercitare particolari pratiche sportive come il tiro a volo e il tiro a segno. Questa particolare autorizzazione ha una durata di sei anni e deve essere sempre rinnovata prima della sua effettiva scadenza.

Altro tipo di Porto d’armi è quello ad uso venatorio, che autorizza i cittadini a possedere e portare i soli fucili da caccia durante il periodo venatorio, ed unicamente nelle aree prestabilite.

Altra licenza ancora è quella per il Porto d’Armi per la difesa personale, che va rinnovata di anno in anno ed è concessa unicamente ai cittadini che sono in grado di dimostrare una ragione valida per il girare armati, anche fuori dalla propria abitazione.

Ultimo tipo di licenza è quello per la collezione di armi. A carattere permanente, questo documento autorizza un cittadino a collezionare delle armi comuni da sparo, sia corte che lunghe, rare o antiche – va sottolineato che non ne viene autorizzato il porto, ma solamente la detenzione.

L’iter da seguire

Ogni diverso tipo di licenza per il Porto d’armi è caratterizzato di modalità di richiesta diverse, ma esiste in ogni caso un iter generale da seguire.

Per prima cosa è infatti necessario richiedere un certificato medico che attesti la propria idoneità all’utilizzo delle armi da fuoco, sia dal punto di vista psichico che fisico.

Il secondo passaggio consiste poi nel dimostrare la propria capacità di utilizzo di un’arma da fuoco, attraverso l’esibizione di un certificato di idoneità al maneggio di armi rilasciato da una sezione del Tiro a Segno Nazionale (diverso invece il discorso per chi ha prestato servizio nell’esercito o nella polizia: in questi casi è sufficiente un certificato che dimostri tali esperienze).

Si passa poi alle pratiche burocratiche vere e proprie, ovvero alla compilazione della dichiarazione sostitutiva per dichiarare che il richiedente non si trova in ‘condizioni ostative della Legge‘ e che non è un obiettore di coscienza. A tale documentazione vanno allegati i rispettivi contrassegni telematici.

Va sottolineato che per il Porto d’armi è necessario compilare il modulo specifico per ogni tipo di arma acquistata.

Quando si parla di armi, però, la licenza per il Porto d’armi non è l’unico certificato richiesto.

Molti clienti si rivolgono alla nostra agenzia anche per il disbrigo di pratiche relative all’autorizzazione all’acquisto di nuove armi e munizioni e al loro trasporto fino al proprio domicilio, nonché per la denuncia di detenzione e cessione di armi e per la richiesta dalla Carta Europea, indispensabile per estendere la propria licenza anche in altri Paesi dell’Unione Europea.

Per non rischiare sanzioni e provvedimenti legali di vario genere, dunque, è necessario essere provvisti di tutti i certificati necessari per possedere, spostare e utilizzare delle armi da fuoco: non perdere tempo e non rischiare multe salate, rivolgiti alla nostra agenzia di disbrigo pratiche per il tuo Porto d’armi!

Esponici le tue esigenze La prima consulenza è sempre gratuita

    I dati inseriti in questo modulo saranno utilizzati al solo scopo di fornire le informazioni richieste e sono soggetti al massimo riserbo, in piena ottemperanza della normativa vigente sulla privacy, non potranno essere divulgati a terzi senza esplicito consenso dell'interessato.